top of page
  • Immagine del redattoreFederica Basile

Sperimentiamo con la voce!

Se abbiamo già fatto lezione insieme me l’avrai sentito dire almeno un milione di volte ( 🤪 ) 


Dobbiamo diventare padroni del dietro della nostra bocca


Ma perché?? 


Perché è proprio lì che si formano i suoni ed è da lì che parte l’articolazione delle parole, a partire dai piccoli movimenti della base della lingua e dei muscoli tutt’attorno.


Facciamo un gioco/esperimento:


Guardati allo specchio, e a faccia neutra e muovendo il meno possibile la mandibola prova a cantare “Fra’ Martino Campanaro” in tre modi diversi.

 

  1. Come la canteresti mentre stai facendo la conta di qualcosa, in modo semplice, nel range della voce parlata 

  2. Imitando la voce di una strega, quindi con una voce schiacciata e con un suono appuntito

  3. Imitando lo stile operistico (aggiungi anche vibrato se riesci!) 

L’importante è non cambiare mai espressione facciale (attenzione a non far comparire rughe sulla fronte o movimenti del capo) mentre cambi i vari stili, centra bene tutte le note e concentrati il più possibile sul retrofaringe. Gioca anche con le tonalità, provando ad abbassare e alzare la nota di partenza della frase musicale. 


Pronti… Via! 


(Qualcuno sta pensando alla strega di Biancaneve lo so.. qualcun altro magari a Maga Magò de La Spada Nella Roccia? Non riesco a non pensare a riferimenti Disney, sono troppo una fan!)


Com’è andata? 


Se hai sentito cambiamenti nel tuo suono, nello spazio nel retrofaringe e la faccia è riuscita a rimanere impassibile… bene! Sei riuscito/a a focalizzare la tua attenzione su una cosa importantissima quando si canta: lo spazio nel dietro della tua bocca. 


Ma perché è così importante pensare al “dietro” della nostra bocca?


Concentrarsi sul dietro della bocca invece che sul davanti è uno dei passi per arrivare a liberare tensioni mandibolari, e la voce uscirà più libera e leggera, senza spinta e sforzo. Con il tempo il tuo range vocale potrà aumentare, e scoprirai nuovi suoni e possibilità che prima non consideravi nemmeno.  


Provalo su tutte le canzoni che vuoi e fammi poi sapere com’è andata rispondendo direttamente a questa e-mail, o in DM sui miei social con il video/audio del risultato.


Buon esperimento!

Comments


bottom of page